Stefano Somalvico

Stefano Somalvico

  • Fagottista
  • Flautista (traverso)
  • Percussionista
  • Luogo Milano
  • Generi Ambient, Classica, Electronic, Musica antica
  • Età 45 anni
  • Sesso Uomo
  • Livello Professionista
  • Iscrizione Iscritto da 1 anno e 6 mesi

Media

Mostra filtri

Filtri

Ruolo:

Formazione:

Tipo:

23/11/2018

aion | kurutta ippeiji | oniric trio version

  • Ruolo Percussionista
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoLive
15/07/2018

Vincenzo Ruffo: La Gamba

  • Ruolo Fagottista
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoLive
23/01/2018

Aion Project - Greensleeves

  • Ruolo Fagottista
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoRegistrazione studio
22/11/2017

Una Pagina di Follia - Aion Project

  • Ruolo Flautista (traverso)
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoLive
22/09/2017

Aion Project - The Wait

  • Ruolo Flautista (traverso)
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoRegistrazione studio
30/07/2016

Heinrich Schütz: Bringt her dem Herren

  • Ruolo Fagottista
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoRegistrazione studio
29/07/2016

Schutz: Ich bin jung gewesen

  • Ruolo Fagottista
  • Formazione Collaborazioni varie
  • TipoRegistrazione studio
10/07/2016

Musedita, Biagio Marini: Sonata VIII from op.8 for two bassoons and b.c.

  • Ruolo Fagottista
  • Formazione Solista
  • TipoRegistrazione studio

Biografia

I studied at the Conservatory of Milan and Paris specializing, then, in the philological executive practice on historical bassoons.

After being invited to play in numerous national and international festivals, and to have recorded for Deutsche Grammophon Archiv, Dynamic, Tactus, Nalesso Rc, Phonè, Stradivarius, Sicut Sol, Begarmundi Records, Torculus RCS, always ready to get involved and to face new challenges, next to the philological executive activity, I started to play also the rammerdrums (pentatonic harmonic disk built on the principle of the steel drum) trying to study and deepen its expressive potential harmonies and timbres, and the Indian bansuri.

Without leaving the ancient repertoire (I am a permanent member of Quoniam, the first Italian consort of Dulciane and the Chambre du Roy René) for some years I devoted myself to performative activity, collaborating with various singers and instrumentalists eager to contribute to experimentation, focusing the work on the study of the contaminations between sounds apparently distant from each other and on a minimalist and modular poetic, to try to contain and synthesize a common expressive urgency.

In collaboration with the Aion Project_ ensemble, which I founded in order to experiment with new forms of impromptu composition, contaminating ancient and ethnic music with electronic (in live real time) together with the sound performer Paolo Pozzi, I conceived and recorded the reading of "Il sunset of a faun ", egloga by the poet Giorgio Somalvico and the live soundtrack of the silent film" Una pagina di madia "of 1926 and the animated film of 1929" Kobu tori "

In February 2017 I was on stage at the Teatro Baretti in Turin with Monica Luccisano's VERTIGINE (with the actress Candida Nieri and the company Altretracce) as a sound design and live instrumentalist

For the same production in Turin I was staged in March 2018 with "Calvario anarchico" with Giovanni Franzoni and Alessandro Federico, a show in which I edited the sound design.

I took care of the organization and staging, with the Compagnia dei Giovani of the Teatro Carcano, the Orpheo of Poliziano, the Festival of Cassine (AL) and the Palio of Città della Pieve, Macbeth, Riccardo III of Shakespeare at the Teatro Carcano

As an organizer of events (I am in possession of the certification n ° 12351-172-45674) I edited the concerts on the sidelines of the multimedia exhibition SenzAtomica at Villa Burba di Rho (MI) May 2016, the organization of the Testorian Meetings (concerts and debates) for the Compagnia ScheriANIMAndelli at the Out Off theater in Milan, on the sidelines of the show Interrogatorio to Maria di Testori 10-15 May 2016 and daily I deal with the promotion and organization of the performances of the group I direct.

I collaborate with Syncre on the realization of the Russian Film Festival in Milan and Turin 2018

I'm artistic director of the record label Torculus records and Begarmundi records
Ho studiato tra i Conservatori di Milano e Parigi specializzandomi, poi, nella prassi esecutiva filologica sui fagotti storici.

Ho studiato tra i Conservatori di Milano e Parigi specializzandomi, poi, nella prassi esecutiva filologica sui fagotti storici.

Dopo essere stato invitato a suonare in numerosi Festivals nazionali ed internazionali, ed aver registrato per Deutsche Grammophon Archiv, Dynamic, Tactus, Nalesso Rc, Phonè, Stradivarius, Sicut Sol, Begarmundi Records, Torculus rcs, sempre pronto a mettermi in gioco e ad affrontare nuove sfide, accanto all’attività esecutiva filologica, ho iniziato a suonare anche i rammerdrums (disco armonico pentatonico costruito sul principio dello steel drum) cercando di studiarne e approfondirne le potenzialità espressive armoniche e timbriche, e il bansuri indiano.

Senza abbandonare il repertorio antico (sono membro stabile di Quoniam, primo consort italiano di dulciane e della Chambre du Roy René) da qualche anno mi dedico all'attività performativa, collaborando con diversi cantanti e strumentisti desiderosi di contribuire all’attività di sperimentazione, focalizzando il lavoro sullo studio delle contaminazioni tra sonorità apparentemente lontane tra loro e su una poetica minimalista e modulare, per cercare di contenere e sintetizzare una comune urgenza espressiva.

In collaborazione con l’ensemble Aion Project_, che ho fondato al fine di sperimentare nuove forme di composizione estemporanea contaminando musica antica ed etnica con elettronica (in live real time) insieme al sound performer Paolo Pozzi, ho ideato e musicato il reading de “Il tramonto di un fauno”, egloga del poeta Giorgio Somalvico e la sonorizzazione live del film muto "Una pagina di follia" del 1926 e del film d'animazione del 1929 "Kobu tori"

Nel febbraio del 2017 sono stato in scena al Teatro Baretti di Torino con VERTIGINE di Monica Luccisano (con l'attrice Candida Nieri e la compagnia Altretracce) in qualità di disegno sonoro e strumentista live

Per la stessa produzione torinese sono stato in scena nel Marzo 2018 con "Calvario anarchico" con Giovanni Franzoni e Alessandro Federico, spettacolo di cui ho curato il disegno sonoro.

Ho curato l'organizzazione e la messa in scena, con la Compagnia dei Giovani del Teatro Carcano, dell'Orpheo di Poliziano, al Festival di Cassine (AL) e al Palio di Città della Pieve, Macbeth, Riccardo III di Shakespeare al Teatro Carcano

Come organizzatore di eventi (sono in possesso della certificazione n°12351-172-45674) ho curato la realizzazione dei concerti a margine della mostra multimediale SenzAtomica presso Villa Burba di Rho (MI) maggio 2016, l'organizzazione degli Incontri Testoriani (concerti e dibattiti) per la Compagnia ScheriANIMAndelli al teatro Out Off di Milano, a margine dello spettacolo Interrogatorio a Maria di Testori 10-15 maggio 2016 e curo quotidianamente la promozione e l'organizzazione delle performances del gruppo che dirigo.

Collaboro con Syncre alla realizzazione del Festival del Cinema Russo a Milano e Torino 2018

Sono direttore artistico dell'etichetta discografica Torculus records e Begarmundi records


Vuoi anche tu un curriculum artistico digitale con cui cercare nuove collaborazioni ed ottenere ingaggi?

Crea il tuo profilo, è gratis