Daniele Ciminiello

Daniele Ciminiello

  • Pianista
  • Tastierista (synth)
  • Compositore
  • Luogo Lecce
  • Generi Classica, Contemporanea, Metal, World music
  • Età 29 anni
  • Sesso Uomo
  • Livello Professionista
  • Iscrizione Iscritto da 1 anno e 5 mesi

Media

Mostra filtri

Filtri

Ruolo:

Formazione:

17/04/2019

TERRA TREMUIT - PIZZISKARELLA

  • Ruolo Tastierista (synth)
  • Formazione Terra Tremuit
  • TipoRegistrazione studio
01/04/2019

Alma Llanera

  • Ruolo Pianista
  • Formazione Solista
  • TipoRegistrazione studio

Biografia

Daniele Ciminiello nasce a Lecce il 06 giugno del 1991. Inizia lo studio e del pianoforte all’età di 13 anni sotto la giuda del M° Roberta Epifani e del M° Vincenzo Rana, conseguendo il Diploma vecchio ordinamento nel 2010 presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Nel 2011 consegue anche il Licentiate of Royal Schools of Music in Music Performance – Piano, titolo rilasciato da The Associated Board of Royal Schools of Music. Parallelamente, dall’età di 16 anni si dedica allo studio della composizione, dapprima sotto la guida del M° Fabrizio Piccinno, per poi proseguire presso il Conservatorio della sua città con il M° Paolo Tortiglione e successivamente con il M° Giuseppe Gigante, con il quale consegue il Diploma vecchio ordinamento nel 2014. L’anno successivo viene ammesso presso la prestigiosa Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma per frequentare il Corso di Alto Perfezionamento in Composizione tenuto dal M° Ivan Fedele, conseguendo il Diploma nel Giugno 2018. Attualmente segue il Master di I livello in Composizione Creativa di Colonne Sonore per film, documentari, spot e videogames tenuto dal M° Francesco De Donatis presso E-Campus. Ha inoltre seguito masterclass con i maestri Tiziano Manca, Federico Gardella e Stefano Gervasoni, Salvatore Sciarrino e Giacomo Manzoni.

In qualità di pianista, si dedica principalmente al repertorio cameristico (in particolare a quello dedicato al sax) e all’attività di Maestro collaboratore. Nel 2017 è stato il pianista ufficiale di Arcopu (Associazione Regionale dei Cori Pugliesi) per la preparazione del Requiem di Gaetano Donizetti e della Pauken Messe di Franz Joseph Haydn.

In qualità di compositore, il suo catalogo comprende lavori per pianoforte (Mos Maiorum, 2011, prima esecuzione del compositore stesso presso il Festival del XVIII secolo; Graffiti, 2015, inciso dal compositore), violino (Tre studi sull’inquietudine, 2015, prima esecuzione presso il festival Urticanti 2015; Now I can see the moon, 2016), sax tenore (To his own beloved self, 2016, prima esecuzione presso il conservatorio “Tito Schipa” di Lecce), bayan (Bayanstücke, 2018), flauto (Click, 2018) complessi da camera (Tremor per flauto, violoncello e pianoforte, 2016, prima esecuzione presso la rassegna La musica di domani tenutasi il 15 maggio 2016 al Parco della Musica, Roma; Fera, per clarinetto e quartetto d’archi, 2016; Dinamica di un gesto feroce, per quartetto di sax, 2016; Gymnopédie, per 5 strumenti, 2016; The shape of things to come, per sax contralto, viola, vibrafono e pianoforte a quattro mani, prima esecuzione presso Trento in occasione del festival Contrasti il 23 aprile 2017 a cura del Moto Contrario Ensemble; Trio per violino, violoncello e pianoforte, prima esecuzione in data 7 maggio 2017 presso il Parco della Musica, Roma; A minor brick, per 12 esecutori, prima esecuzione in data 13 maggio 2018 presso il Parco della Musica, Roma; Leçon de ténèbres, per clarinetto e pianoforte, prima esecuzione in data 8 novembre 2018 presso il conservatorio Tito Schipa di Lecce) e orchestra (Alla stisa, 2014, prima esecuzione dell’orchestra del Conservatorio Tito Schipa di Lecce presso il teatro Antoniano di Lecce; Le forme del fuoco, 2018).

Spirito eclettico ed estremamente versatile, ricerca in continuazione esperienze nei più svariati generi musicali.

Nel 2017 il suo Trio per violino, violoncello e pianoforte è stato selezionato da Et Lux Radio per essere inserito nella programmazione del mese di Agosto dello stesso anno.

Nel 2018 il suo brano Click per flauto solo è stato selezionato dalla flautista Iwona Glinka per essere inserito in un album prodotto da Phasma Music (Naxos Group) in uscita nel mese di luglio 2019. Sempre nello stesso anno, il suo Trio per violino, violoncello e pianoforte è stato selezionato dalla casa discografica RMN per essere inserito in un album che uscirà in primavera 2019. 


Vuoi anche tu un curriculum artistico digitale con cui cercare nuove collaborazioni ed ottenere ingaggi?

Crea il tuo profilo, è gratis